News

Martedì 27 giugno

L'Assemblea dei lavoratori ha deciso di continuare lo sciopero fino a che non vengano ritirate le disdette. Si chiede che l'autorità politica, il Consiglio di Stato in primis, si assuma maggiori responsabilità sulla vicenda per sbloccare la situazione.

Domenica 25 giugno

Alle 6.00 del mattino è iniziato lo sciopero di protesta contro il licenziamento dei 34 dipendenti della Navigazione Lago maggiore (NLM) bacino svizzero.

Venerdì 23 giugno

L'assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori vota all'unanimità lo scipero.

Martedì 13 giugno

Annunciato il licenziamento di 34 dipendenti per il mese di dicembre 2017. Il servizio di linea nel bacino svizzero del Lago Maggiore verrà sospeso a partire dal mese di gennaio. Non è chiaro cosa succederà nel prossimo futuro.

 

>>Caso Navigazione. Italia, due pesi e due misure, Mauro Baranzini, Giornale del Popolo 26 giugno 2017

Il Comitato del sindacato OCST Settore energetico prende posizione in merito alla votazione del prossimo 21 maggio sulla Strategia energetica 2050.

L’OCST quest’anno ha celebrato il Primo maggio con una festa. Che senso ha questa scelta? Cosa c’è da festeggiare? 

La raccolta firme per un “Congedo paternità ragionevole a favore di tutta la famiglia” procede anche in Ticino. Per riuscire abbiamo però bisogno del sostegno di tutti!

Lo scorso ottobre, all’annuncio della volontà di attuare un AUDIT presso l’aeroporto di Lugano, l’OCST aveva confermato il pieno sostegno a questa decisione, mettendo però in guardia che questo sarebbe stato uno strumento di analisi del clima aziendale e della percezione tra il personale, che però non avrebbe portato ad alcuna soluzione se non si fosse usciti da una logica di conflitto e strumentalizzazioni.