Economia e occupazione

2013: Tutelare l’occupazione, regolare il mercato del lavoroLo sguardo prospettico sul 2013 è soprattutto segnato da una acuita preoccupazione per l’occupazione. Alla peggiorata evoluzione della disoccupazione, che riflette il generale rallentamento dell’economia,

Allegati:
Scarica questo file (Giovanni Scolari_Industria.pdf)Industria[Giovanni Scolari]77 kB
Scarica questo file (GiovanniScolari_Artigianato.pdf)Artigianato[Giovanni Scolari]78 kB
Scarica questo file (LorenzoJelmini_SettorePubblico.pdf)Settore pubblico[Lorenzo Jelmini]96 kB
Scarica questo file (MeinradoRobbiani_TerziarioImpiegatizio.pdf)Terziario impiegatizio[Meinrado Robbiani]197 kB
Scarica questo file (MR conferenza stampa 2013.pdf)Conferenza Stampa 2013[Meinrado Robbiani]136 kB
Scarica questo file (PaoloLocatelli_Edilizia.pdf)Edilizia[Paolo Locatelli]103 kB
Scarica questo file (PaoloLocatelli_Vendita.pdf)Vendita[Paolo Locatelli]114 kB
Scarica questo file (RenatoRicciardi_Docenti.pdf)Docenti[Renato Ricciardi]156 kB
Scarica questo file (RenatoRicciardi_SettoreSociosanitario.pdf)Settore sociosanitario[Renato Ricciardi]181 kB
Scarica questo file (Urge una efficace regolazione del mercato del lavoro.pdf)Urge efficace regolazione mercato del lavoro...[Meinrado Robbiani]170 kB

1.maggioLa situazione valutaria e la libera circolazione stanno dando corpo, intrecciandosi, ad una incrementata pressione sui livelli salariali.

 

Conferenza Stampa OCST 2012

Il 2012 si affaccia su un orizzonte carico di incertezza. Sull’economia e sul mercato del lavoro grava infatti un pericolo duplice. Da un lato, l’indebitamento consistente di numerosi Stati europei continua a mantenere sopravvalutato il franco svizzero, con ricadute sfavorevoli sui settori maggiormente esposti verso l’estero (industria di esportazione, turismo, commercio di frontiera).

Prestazioni straordinarie per chi esaurisce le indennità di disoccupazione

SonoPetizione OCST oltre 1.800 le firme raccolte dall’OCST tra le persone disoccupate.

Un prolungo auspicato e benefico

Il prolungo del periodo indennizzabile in caso di lavoro ridotto,