L’OCST ha di recente pubblicato la riedizione dell’opuscolo “Info-apprendisti”, uno strumento a disposizione di tutti i giovani e gli adulti che desiderano maggiori informazioni sulla formazione professionale di base e continua.

I contenuti dell’opuscolo spaziano dai requisiti per iniziare il tirocinio, il contratto, le condizioni di lavoro, alle condizioni di formazione, gli esami finali e gli attestati, alle opportunità per continuare la formazione dopo il tirocinio.

L’edizione di quest’anno si pregia di un intervento del Consigliere di Stato Manuele Bertoli che ha voluto sottolineare il grande impegno del Dipartimento da lui diretto, ma anche l’importante contributo delle associazioni padronali e sindacali. “Molto però, ha aggiunto rivolgendosi ai giovani, è messo anche nelle vostre mani, affidato al vostro senso di responsabilità, alla vostra voglia di pretendere il meglio da voi”.

Anche Paolo Colombo, direttore della Divisione della formazione professionale del Decs, ha accettato di dare il suo contributo alla pubblicazione dell’OCST. “Ogni anno circa 70'000 persone iniziano un apprendistato in una delle oltre 230 professioni riconosciute a livello federale. Un sistema complesso che è anche espressione di un forte legame tra le generazioni”.

L’opuscolo Info-Apprendisti, che è consultabile anche sul sito www.ocst.ch/giovani.