Il contratto collettivo di lavoro dell’EOC, entrato in vigore lo scorso anno, aveva accolto una richiesta sindacale volta a riconoscere, sul modello applicato alle formazioni infermieristiche, la fomazione post-diploma pertinente alla specificità del contesto clinico in cui opera il professionista medico-tecnico.

La norma contrattuale prevede il riconoscimento di una classe salariale, quando i crediti formativi  raggiungono quelli richiesti per un DAS (30 Ects), rispettivamente di due classi quando i crediti sono pari a quelli previsti per un MAS (60 Ects). Il riferimento è alle scuole universitarie professionali o a corsi equivalenti.
Siamo consapevoli che il livello di maturità e sviluppo dell’offerta formativa in questo ambito è inferiore a quello storicamente consolidato nel contesto infermieristico. Pensiamo tuttavia che l’accordo raggiunto con l’EOC costituisca un’occasione di crescita nella professione.
Questa novità interessa tutte le funzioni medico-tecniche.
Nelle scorse settimane è stata costituita la commissione di valutazione che ha il compito di valutare le richieste di riconoscimento e i documenti che attestano il programma del corso e i crediti ottenuti.
La direttiva che stabilisce la procedura di riconoscimento è disponibile sul sito intranet dell’EOC. Segnaliamo che è possibile far riconoscere formazioni successive al 1. gennaio 1990 e che il totale dei crediti necessari per ottenere il salto di classe può essere raggiunto cumulando i crediti di vari corsi.
Se la domanda è depositata entro il 31 marzo 2016 il riconoscimento salariale ha effetto retroattivo al 1. luglio 2015.
Il sindacato e le commissioni interne del personale sono a disposizione per ulteriori informazioni.

Info- Inviare le domande a:
Commissione di valutazione
post-formazione MT
c/o Direzione generale EOC
viale Officina 3, 6500 Bellinzona

 

Renato Ricciardi

Aggiungi commento