Libera circolazione

Via il Casellario Giudiziale: Sempre più vicino il nuovo Accordo fiscale...Un fulmine a ciel sereno! Il Consiglio di Stato ticinese ha approvato a maggioranza la cancellazione del casellario giudiziale per i frontalieri (permessi G) e i dimoranti (permesso B).

Chi vorrà ottenere o rinnovare il permesso di lavoro potrà farlo senza dover più presentare questo documento.

La decisione ha scatenato un via vai di opinioni, divise tra chi è d’accordo con il Consiglio di Stato e chi invece vedeva nel casellario giudiziale una misura importante per la sicurezza.

Leggi tutto il pdf>>

Libera circolazione: non solo clausola di salvaguardia... Che il modello ticinese contagi anche le misure di accompagnamentoChe il modello ticinese contagi anche le misure di accompagnamento

Abusi nell’ambito della libera circolazione...: Colpito il cuore della Confederazione!Colpito il cuore della Confederazione

Due arresti di imprenditori e responsabili di impresa. La denuncia formulata dal sindacato cristiano-sociale ticinese (OCST Organizzazione cristiano-sociale ticinese)

Situazione concreta:

Ausiliaria tuttofare, nubile, occupata dal 2003 presso una ditta che gestisce cantine nei grandi cantieri edili.

Impatto strutturale della libera circolazione sul mercato del lavoro: I solchi del degrado...Un impatto strutturale

Ad un anno dalla presa di posizione “Mercato del lavoro: la mappa del degrado” l’OCST intende rinnovare il suo grido di allarme, attirando l’attenzione sul carattere strutturale dell’impatto della libera circolazione come pure sulla profondità del degrado in atto.