• 1
  • 2
  • 3
  • 4

Dichiarazione d'imposta

I Segretariati regionali OCST offrono su appuntamento il servizio di compilazione della Dichiarazione d’imposta per le persone fisiche 2016.

Maggiori informazioni>>

 

 

"il Lavoro"

Il Lavoro n. 10 del 22 giugno 2017

Si sarebbe certamente potuto fare di più, specialmente ricorrendo ad un finanziamento più solido tramite un aumento più consistente dell’IVA, tuttavia l’intensa discussione ha permesso di giungere ad un risultato accettabile.

Il Comitato ha evidenziato che i sacrifici, in particolare l’aumento dell’età pensionabile delle donne e la riduzione del tasso di conversione LPP, sono stati in parte compensati con l’introduzione del supplemento AVS di fr. 70 e con l’aumento della pensione per coniugi al 155% della rendita massima. Inoltre altre misure consentono di aumentare il capitale del Secondo pilastro.

Importante anche l’abbassamento della deduzione di coordinamento LPP: moltissime persone che hanno un salario tra i fr. 21'150 e il fr. 58'825 vedranno aumentare notevolmente la quota di salario assicurata, anche se rimane senza risposta il problema di chi guadagna meno di fr. 21'150.

Nel mese di settembre il popolo sarà chiamato ad esprimersi su un aspetto chiave della riforma, senza il quale non potrebbe entrare in vigore, che è il finanziamento aggiuntivo tramite un aumento dell’IVA dello 0.3% nel 2018 e di un ulteriore 0.3% nel 2021. Si tratta di una misura fin troppo contenuta, ma, secondo il Comitato direttivo dell’OCST, indispensabile.

Nei prossimi mesi il sindacato OCST approfondirà i contenuti di questa importante riforma.