News

Giovedì 10 marzo si è svolto presso la nostra sede un interessante incontro riguardante la pianificazione ospedaliera.
Relatori dell'incontro erano Gianni Guidicelli (vice segretario cantonale OCST) e l'Avv. Paolo Bianchi (Direttore della Divisione della salute pubblica del Dipartimento).

Qui di seguito trovate le slides della conferenza.

 

Pianificazione ospedaliera: il punto della situazione Pianificazione ospedaliera: il punto della situazione>>>

 

La Svizzera soffre, come altri paesi, di mancanza di personale qualificato. La diagnosi è chiara e interpella le parti sociali affinché si metta in atto una strategia per consentire a tutti i settori dell’economia di soddisfare il fabbisogno di manodopera formata.

Allegati:
Scarica questo file (20141112_Maternita e ritorno al lavoro.pdf)Il documento intero[ ]132 kB
Scarica questo file (20141112_Maternita e ritorno al lavoro_Allegati.pdf)Alcuni dati[ ]147 kB

Il sindacato OCST ha accolto con soddisfazione e sollievo la decisione della Congregazione delle Suore infermiere dell’Addolorata, resa pubblica venerdì, di continuare la trattativa per la vendita della Clinica di Moncucco con le due Fondazioni ticinesi rappresentate dall’avv. Renzo Respini, auspicandone una positiva conclusione.

Clinica Moncucco: Aumenta l’incertezza, si decida con sollecitudine per una soluzione no profit!Aumenta l’incertezza, si decida con sollecitudine per una soluzione no profit!

L’incertezza sul futuro della clinica Moncucco genera apprensione tra il personale, che teme i rischi connessi con la vendita dell’istituto a un gruppo privato che ne modifichi la natura no profit.

È una notizia-shock. La Clinica Luganese è cresciuta molto in questi anni e ha acquisito una posizione importante nel sistema ospedaliero cantonale. È un punto di riferimento per molti pazienti.
L’OCST è molto preoccupata. L’operazione di vendita della clinica può avere conseguenze gravi a molti livelli e l’impostazione di gestione della nuova proprietà è determinante.

Case per anziani ROCA... L’OCST RIVENDICA MIGLIORAMENTI SOSTANZIALI!

 

 

 

 

 

 

Diritto alle indennità notturne e festive durante le vacanze per chi lavora a turni in modo regolare e durevole

Da molti anni l’OCST ha introdotto e difeso, attraverso i contratti collettivi di lavoro aziendali del settore industriale, il principio che durante le vacanze deve essere garantito lo stesso stipendio che viene corrisposto quando il lavoratore presta normalmente la propria attività. Il Tribunale federale ha confermato questo diritto (per esempio nella cosiddetta «sentenza Orange»). Una modifica dei CCL in tal senso ha potuto essere concordata con l’EOC e le cliniche private.

Il sindacato OCST chiede ora che anche gli altri enti sociosanitari interessati (in particolare, le case per anziani e gli istituti sociali) trovino con il sindacato una soluzione collettiva applicabile a tutti i dipendenti che svolgono lavoro a turni in modo regolare e durevole.