News

Questa mattina il sindacato OCST ha svolto un’azione di volantinaggio presso tutti i centri Manor del Canton Ticino (Ascona, Bellinzona, Balerna, Locarno, Biasca, Sant’Antonino, Vezia, Lugano). Ai dipendenti avvicinati (circa 300) è stato consegnato un volantino.
Dieci giorni fa la direzione basilese di Manor comunicava a tutte le collaboratrici e i collaboratori l’intenzione di eliminare (cit.) 476 collaboratori sul piano nazionale.

La pubblicità apparsa questa mattina sui quotidiani ticinesi relativa all’apertura dei negozi nella giornata di giovedì 19 marzo 2020 (festività di San Giuseppe) lascia senza parole.

La SECO, alla fine, ha dato via libera alla pubblicazione sul Foglio ufficiale del decreto di obbligatorietà generale per il Contratto collettivo di lavoro (CCL) nel ramo della vendita.

Nel corso delle trattative per il rinnovo del Contratto collettivo di lavoro per i negozi delle stazioni di servizio, i sindacati si sono scontrati con il rifiuto dell’associazione padronale AGSS di aumentare di 100 franchi mensili i salari minimi.