Quel peccato che grida vendetta al cielo...

Il 27 agosto scorso le dipendenti del take away Aquolina sono scese in strada insieme all’OCST

 

Il lavoro domenicale nella vendita, che rimanda in primo luogo all’apertura ricorrente del Fox Town di Mendrisio anche alla domenica, è a un bivio decisivo. Nelle ultime settimane si sono accavallate prese di posizione e iniziative, purtroppo attuate a ranghi sparsi e con insufficiente ponderazione perlomeno nelle loro modalità, che hanno portato in superficie un nervo sensibile e che potrebbero rivelarsi controproducente anche per il Fox Town, al quale va invece riservata una diversa considerazione.

 Negli ultimi dieci anni, sintomo preoccupante di una situazione di disagio sociale, si viaggia con una media di nove rapine all’anno commesse nel canton Ticino a danno delle stazioni di servizio. Un problema di ordine pubblico al quale i vari corpi di polizia hanno, con molta sensibilità e merito, rivolto una particolare attenzione.

 

I dati sull’evoluzione del commercio al dettaglio rilevano una situazione di perdurante contrazione della cifra d’affari. L’Ufficio cantonale di statistica, riferendosi all’ultimo trimestre del 2011, indica che la cifra d’affari ha segnato, rispetto ad un anno prima, un regresso del 5,3 per cento ad ottobre, del 2,9 per cento a novembre e del 4,6 per cento a dicembre. Segnala anche che «la situazione problematica del settore non è più limitata alla piccola distribuzione ma coinvolge pure le superfici commerciali di media e grande entità». Rivolgendo poi lo sguardo ai prossimi mesi, annota che non si intravvedono indizi di una possibile inversione di tendenza.