Controlli cantieri sotterraneiA seguito di puntuali segnalazioni dei lavoratori inerenti la protezione della salute presso il cantiere del consorzio Condotte-Cossi di Sigirino, l’OCST ha chiesto alla Direzione di verificare urgentemente la situazione ottenendo immediatamente la possibilità di entrare nella galleria di base del Monte Ceneri.

 

La verifica effettuata è stata incentrata sulla qualità dell’aria all’interno del tunnel.

Le temperature sul cantiere di Sigirino si sono dimostrate nella norma (26 gradi) ed il tasso di umidità (70%), livelli che non sottopongono i lavoratori a pericoli.

Rimane da ottimizzare la potenza del sistema di ripescaggio, un problema già evidenziato prima delle festività natalizie, ovvero il montaggio degli ultimi componenti atti a migliorare ulteriormente la forza del sistema di rilancio dell’aria viziata verso l’esterno. Il consorzio, che si era già attivato in tale direzione, lavora intensamente per ottimizzare maggiormente l’apporto e lo smaltimento dell’ aria in entrata e in uscita.

Questi tipi di monitoraggio, sono costantemente garantiti ed eseguiti da persone competenti. Anche in futuro questo schema di lavoro sarà confermato: l’apporto dell’aria nel tunnel rappresenta infatti un elemento essenziale nel processo lavorativo per i lavoratori che operano otto ore al giorno, sette giorni su sette, all’interno di una galleria in costruzione.

 

Per ulteriori informazioni:
Roberto Cefis, responsabile OCST lavori in sotterraneo