Get it on Google Play

Get it on AppStore

 

Abbonamento

Il Lavoro, periodico dell'OCST, da decenni è un punto di riferimento per le informazioni sui contratti, le nuove normative, la previdenza, il mondo del lavoro, la formazione.

Informazioni giornale>>

Formulario abbonamento>>

2018

Il Lavoro n.1 del 25 gennaio 2018 Il Lavoro n.2 dell'8 febbraio 2018
Il Lavoro n.3 del 1. marzo 2018 Il Lavoro n.4 del 15 marzo 2018
Il Lavoro n.5 del 29 marzo 2018 Il Lavoro n.6 del 19 aprile 2018
Il Lavoro n.7 del 3 maggio 2018 Il Lavoro n.8 del 24 maggio 2018
Il Lavoro n.9 del 7 giugno 2018 Il Lavoro n.10 del 21 giugno 2018
Il Lavoro n.11 del 5 luglio 2018 Il Lavoro n.12 del 19 luglio 2018
Il Lavoro n.13 del 6 settembre 2018 Il Lavoro n.14 del 20 settembre 2018
Il Lavoro n.15 del 4 ottobre 2018 Il Lavoro n.16 del 18 ottobre 2018
Il Lavoro n.17 dell'8 novembre 2018 Il Lavoro n.18 del 22 novembre 2018
Il Lavoro n.19 del 6 dicembre 2018

Prima pagina

Presso le Province di Como e Varese sono stati costituiti due «Osservatori permanenti sul fenomeno del frontalierato»; si tratta di tavoli istituzionali di lavoro dove i vari attori sociali e politici che ogni giorno monitorano il frontalierato potranno trovare un luogo di discussione e di sintesi. Di volta in volta verranno così affrontati tutti quei temi che possono avere un’incidenza sul tessuto sociale ed economico dei lavoratori di frontiera e dei territori di loro provenienza. 
La diabolica arte di minimizzare ovvero verso una deregolamentazione selvaggia degli orari di lavoro. Negli ultimi mesi si moltiplicano gli attacchi all’attuale regolamentazione degli orari di lavoro.
La maggioranza borghese della Camera bassa è riuscita lo scorso 24-25 settembre a togliere ulteriore sostanza alla revisione della legge sull’uguaglianza. Travail.Suisse è profondamente delusa per il disprezzo dimostrato dalla maggioranza del Consiglio nazionale verso la metà della popolazione svizzera. Si spera che la camera alta posso correggere le modifiche.
Nel corso della conferenza stampa del 19 settembre, il Dipartimento sanità e socialità ha presentato le misure di sostegno alla conciliazione lavoro-famiglia, decise nell’ambito della riforma fiscale-sociale, proposta in primavera e successivamente approvata in votazione popolare. 
Il 26 settembre si è tenuto a Camorino, con una ventina di partecipanti, un incontro organizzato dal sindacato OCST-Docenti, volto ad informare  i dipendenti dello Stato interessati sulla situazione attuale e le prospettive future dell’Istituto di previdenza del Cantone Ticino. All’incontro ha partecipato Daniele Rotanzi, vicedirettore dell’Istituto di previdenza del Cantone Ticino.