Nella mattinata di giovedì 30 novembre il pretore di Lugano, avv. Zarro, ha concesso la moratoria concordataria richiesta da Darwin Airline e ha nominato Guido Turati commissario.
Lunedì 4 dicembre OCST ha incontrato il citato commissario e la direzione di Darwin nell’ambito della moratoria. La situazione emersa è molto preoccupante ma può essere comunque risolta grazie a ulteriori investimenti, condizione fondamentale anche per l’UFAC al fine di riattivare la licenza di volo. La situazione dovrebbe svilupparsi nei prossimi giorni.
OCST è a fianco dei collaboratori ai quali sta offrendo un sostegno nella compilazione dei moduli per l'insolvenza. In particolare il nostro sindacato è preoccupato per i dipendenti distaccati in Italia (circa 60) che non avranno diritto all’insolvenza. Per loro è stato contattato il sindacato italiano di riferimento e si sta provando ad avere garanzie e coperture.