Servizio pubblico

Lo scorso 5 ottobre le organizzazioni del personale si sono incontrate con il Consiglio di Stato per affrontare due temi attualmente in discussione e che concernono i collaboratori della pubblica amministrazione: la Legge Stipendi e l’aumento delle tasse di parcheggio.

Lo scorso 9 agosto la Sezione della logistica tramite circolare interna ha comunicato, pare a tutti dipendenti pubblici fruitori di posteggi di proprietà del Cantone, un «aggiornamento delle tariffe della tassa d’uso posteggi» per vari motivi, tra cui la tassa di collegamento. Tale «aggiornamento» ammonterebbe a 53-75 franchi al mese a partire dal 1. settembre 2016.

Si è svolta venerdì 4 dicembre l’assemblea del sindacato OCST funzionari di polizia. Presenti all’assemblea, per confermare ulteriormente l’importanza del lavoro svolto, il Direttore del Dipartimento Istituzioni Norman Gobbi, il Comandante Matteo Cocchi, nonché il municipale di Sementina Damiano Ulrich. Senza dimenticare il presidente OCST Bruno Ongaro.

A qualcuno piace risparmiare

di Enrico Pusterla, presidente Sindacato OCST dipendenti dello Stato

Tutti siamo sensibili alle necessità di garantire allo Stato dei bilanci equilibrati e le risorse necessarie al suo buon funzionamento. Che questo obiettivo possa essere raggiunto imponendo sempre nuovi e cumulati sacrifici ai collaboratori è deludente e chiara dimostrazione di poca volontà (o pura e semplice incapacità) politica di tenere sotto controllo la situazione.

Anche quest’anno con l’allestimento dei conti preventivi del Cantone, il Consiglio di Stato ha presentato le misure di contenimento della spesa che verranno poste a carico dei dipendenti. Non è purtroppo una novità, ma sorprende che col passare degli anni vengano ancora proposte misure straordinarie per risanare una situazione finanziaria che di straordinario non ha più nulla.