L’OCST ha risposto con una brevenota alla polemica emersa a seguito della pubblicazione sul Corriere del Ticino

di un corposo articolo su una vicenda che vede il nostro sindacato confrontarsi con la Job Contact SA.

L’OCST difende le lavoratrici e i lavoratori contro gli abusi e i casi di sfruttamento, si trova per questo spesso confrontata con situazioni di questo genere. Entrambe le segnalazioni riguardo alla Job Contact partite dal nostro sindacato sono state minuziosamente verificate e documentate oltre che segnalate alle autorità competenti. Le autorità hanno riconosciuto gli abusi segnalati.

L’OCST ha affidato al suo legale la difesa dei propri interessi e del vice-segretario cantonale Paolo Locatelli. Per questi motivi aspettiamo serenamente lo sviluppo della vicenda.